Articolo taggato “poetto”

In occasione della tappa ciclistica cagliaritana del Giro d’Italia, i cronisti sportivi di RAI DUE nel ricordare i 100 anni del giro, porgono in diretta gli auguri al campione di equitazione cagliaritano  Paolo Racugno che oggi compie cento anni.

In questo ultimo mio video di una lunga intervista, Paolo Racugno completa il suo racconto sull’ascesa della dinastia Capra con la Vinalcool di cui lui stesso è stato amministratore.

Nell’ultima parte dell’intervista il suo viso si illumina quando parla dei suoi due nipoti Francesco e Paolo : il primo, campione di equitazione e di lotta greco romana, e il secondo oggi medico cardiologo.

Potrete visualizzare tutti i video anche su Memoro – La banca della memoria

 

Video importato

YouTube Video

Tag:, , , , , , , ,

Comments Nessun commento »

Ecco alcune foto di Cagliari scattate questo pomeriggio intorno alle 17 da Raffaella Atzori ed Enrico Sari durante una escursione sulla Sella del diavolo

 

Tag:, , ,

Comments 2 Commenti »

Villino Elisabetta ieri e oggi

Tag:, , ,

Comments 2 Commenti »

Premetto che sono una persona generalmente scettica  davanti a fenomeni che inizialmente potrebbero sembrare inspiegabili.

Sabato scorso mi trovavo in un locale sulla spiaggia del Poetto. Ero in compagnia dei miei familiari.  Mentre ascoltavamo un po’ di musica in attesa dell’inizio di una manifestazione canora, nel cielo, ormai delle 22,30 circa, sono comparse a breve distanza delle palle di colore arancione, come dei fari che si muovevano. Potevano tranquillamente essere degli aerei ma mi ha stupito la distanza tra loro. Avevo in mano la videocamera per filmare la manifestazione , ne ho approfittato per filmarli, in maniera quasi disinteressata, si muovevano a scatti e improvvisamente poi sono scomparsi.

Avevo dimenticato questo fenomeno e soprattutto la ripresa video. Però oggi, ho letto sull’Unione Sarda che anche altre persone hanno visto questa sorta di “fari arancioni nel cielo”.  Ho cercato il file e l’ho pubblicato su youtube. Giudicate voi.

Video importato

YouTube Video

 

Tag:, , , , , ,

Comments Nessun commento »

Il 1° dicembre 2014 è stata depositata in Consiglio Comunale una proposta volta al fine di dedicare il nuovo lungomare del Poetto (pista ciclabile/pedonale) all’imprenditore Cagliaritano Amsicora Capra.
Il motivo risiede nel fatto che, oltre che essere stato “il primo industriale moderno” in Sardegna (cit.), fu colui che, con la costruzione della tramvia, ha portato tutti i Cagliaritani da Giorgino al Poetto.
Infatti dove prima non esisteva niente oltre che la spiaggia e lo stagno, costruì la strada ferrata; e solo dopo vennero installati gli stabilimenti del “Lido” del “D’Aquila” e gli altri minori, e insieme a loro i tanto amati “Casotti“.
Sembra doveroso intitolare a quest’uomo, che fu il fondatore dell’attuale CTM, della Vinalcol, e dell’Ichnusa, e che creò migliaia di posti di lavoro in un periodo di crisi, una via o una piazza della città.
E sembra ragionevole valutare che la scelta debba cadere proprio su questo lungomare di prossima inaugurazione.
Questa pagina è volta a informare le persone sulla storia di noi Cagliaritani e in particolare sulla sua e a invitarvi ad unirvi a questa nobile causa.

Amsicora Capra nacque nel 1870 in Sardegna e morì nel 1930:
Morì proprio perché nessuno volle regalar a lui, ciò che Ugo Foscolo definì come immortalità, il ricordo….. Se una persona viene ricordata dopo la morte avrà la vita eterna poiché il suo ricordo sarà sempre vivo
Verso la fine del 800 la Sardegna aveva circa 650 mila residenti, numero che andò a crescere nei primi del 900: la Vinalcol, la birraria Ichnusa, La società Anonima transatlantica con ben 6 piroscafi per le attività di import/esport crearono migliaia e migliaia di posti di lavoro in tutta la Sardegna, considerando che grazie alla sua ideologia di unione tra Aziende produttrici riuscì a far crescere la produzione e favorire le esportazioni del settore vinicolo e agricolo.
Il fiuto impeccabile di questo imprenditore lo aiutò a trasformare dei capitali iniziali in cifre astronomiche, che egli utilizzò per investimenti:
nel 1909 quando la società delle tramvie fondata da Luigi Merello era in crisi, a seguito della rivolta dei braccianti,i tram venivano gettati in mare, Amsicora prese le redini, battezzandola Tramvia del Campidano, ridisegnando la rete filotramviaria della città, non a caso diede luce sul Poetto fino ad allora non sfruttato, diede anche fondi di beneficenza per la costruzione del lido e del Daquila. Tra il 1909 ed il 1910 due imprenditori, Giorgetti e Birocchi, aprirono la birraria Ichnusa, che andò in fallimento nel giro di un anno e nel 1911 di incontrarono casualmente in un tribunale Amsicora Capra che prese in mano la Birraria che riapri’ nei primi mesi del 12…
Creò anche FILIALI in alcune regioni Italiane, si Spinse anche in Germania…
Durante la Ricerca del Materiale per creare il museo itinerante Aim Amsicora Ichnusa Museum, oltre l’80 percento delle persone conosciute avevano uno o più parenti che hanno lavorato per una delle sue attività…
Tramite Alcuni Nipoti sono riuscito a leggere lettere scritte alla Moglie durante i suoi Spostamenti di affari in Italia e all’estero, in queste traspare la figura di uomo religioso, di sani principi, dedito alla Famiglia ed al Lavoro…
Sarebbe un peccato non venga preso come esempio in un periodo come questo, dove si pensa a se stessi.

Pagina facebook  

Tag:, , , , , , ,

Comments 2 Commenti »

Ecco il Bar del Lido, al Poetto fotografato a distanza di più di trent’anni.

Tag:, , ,

Comments Nessun commento »

Anche se il tempo non è ancora quello giusto per la nuova stagione estiva cagliaritana, ieri allo stabilimento balneare Il Lido, che ha riaperto i battenti, sono stati in tanti ad avventurarsi in qualche breve nuotata.

Sicuramente i più timidi hanno preferito ammirare la spiaggia e il mare dal bar, come la sottoscritta, ma credo che prestissimo, tempo permettendo, la bella spiaggia del Poetto si rianimerà come ai vecchi tempi.

Tag:, , ,

Comments Nessun commento »

Invia i tuoi saluti o gli auguri sul web in maniera originale.

Clicca MI PIACE in questa pagina e scegli gratuitamente la cartolina che preferisci

https://www.facebook.com/bigliettivirtuali?hc_location=timeline

Tag:, , ,

Comments Nessun commento »

La festività di Ferragosto al Poetto. Nella prima foto siamo intorno al 1920 e potrebbe essere Il Lido, famiglia Capra e amici.

La seconda foto riguarda invece il Poetto dei casotti nel 1958. Famiglia Atzori

Tag:, , , , , , , ,

Comments Nessun commento »

La rotonda 1920 - 2013

Oggi  al Lido nel mare del Poetto.

La Sella del Diavolo

 

 

Tag:, , , , , ,

Comments Nessun commento »

Con la demolizione dei casotti si conclude un’epoca. Per tanti cagliaritani il casotto era la casa al mare, situata sulla bella e pulita spiaggia del Poetto. Chi non ha vissuto questa epoca, non può capire il dolore provato nel vedere le seguenti immagini scattate nel lontano 1986.

Sotto una foto di Efisio Manca

Foto trovate in rete. I proprietari possono richiederne l’eliminazione o l’aggiunta del nome e di link

Tag:, , , ,

Comments 3 Commenti »

Queste immagini scattate ieri mattina alla Prima fermata del Poetto si commentano da sole.

Sotto, una foto di qualche anno fa

Tag:, , , ,

Comments Nessun commento »

Riguardare le foto della mia infanzia, come questa, mi fa capire come la nostra spiaggia del Poetto abbia subito una grande trasformazione. I fattori ambientali l’hanno divorata riducendola a poche decine di metri dalla strada, e lo sfortunato ripascimento ha anche cambiato il suo splendido colore bianco candido che la caratterizzava e la rendeva una delle più belle spiagge del mediterraneo.

Tag:, , , ,

Comments 1 Commento »

L’ingresso del noto stabilimento balneare cagliaritano in una vecchia foto degli anni ’30 e in una dei nostri giorni.

il lido

Tag:, , , ,

Comments Nessun commento »

Questa mattina ho ricevuto questa mail:

“Gentile Alessandra, ho lasciato ormai da tempo la nostra meravigliosa città di Cagliari. Vivo in Australia, guardo ogni giorno le pagine del tuo blog che mi appagano della grande nostalgia che mi assale ogni volta che penso alla mia città dove sono nata e cresciuta ma che ho dovuto abbandonare per poter inseguire il mio sogno professionale. Mi manca  il rumore e il profumo del mio mare, del Poetto. Puoi  fare qualche cosa per me? “

Allora sono uscita, mi sono recata al Poetto ed ho realizzato questo video, spero almeno in parte di averla accontentata. Purtroppo sugli odori non posso fare nulla.

Video importato

YouTube Video

 

Tag:, , , , , , ,

Comments 3 Commenti »

 

foto A.Atzori

Tag:, ,

Comments 1 Commento »

Alcune bellissime immagini della Sella del Diavolo come non l’avete mai vista. Il fotografo cagliaritano Augusto Soro ci regala questi suoi scatti realizzati sul promontorio durante un’escursione in una giornata uggiosa.

La Sella del Diavolo è il promontorio che sorge a sud di Cagliari e separa la spiaggia del Poetto da quella di Calamosca.
Molte sono le ipotesi sulle origini del nome

All’origine di questo nome, vi è una leggenda di derivazione biblica secondo la quale i dèmoni, capeggiati da Lucifero, rimasero impressionati dalla bellezza del golfo di Cagliari e tentarono di impadronirsene, in questo contrastati da Dio che mandò le sue milizie al comando dell’arcangelo Michele per cacciare Lucifero.

Lucifero resosi conto che la battaglia volgeva a favore degli angeli, prima d’abbandonare il campo , scagliò la sella del suo cavallo di fuoco sul promontorio,  dando origine così alla famosa ” Sella del diavolo”

clicca MI PIACE sulla pagina Facebook Cagliari città del sole

Tag:, , ,

Comments 1 Commento »

Ti  saluto fedele guardiano

del “Golfo degli Angeli”!

Ai tuoi piedi

trascorsi le più belle vacanze

della mia vita:

la fanciullezza con i miei genitori

 la giovinezza con i miei figli

la vecchiaia con i nipotini,

che ancor oggi guizzano felici

nel tuo placido mare.

Quando scorgo da lontano

il tuo caratteristico profilo,

dalla forma di sella,

t’ammiro e mi conforta la tua presenza

come un vecchio amico,

che racchiude in sé

tutta la storia della mia vita.

poesia di Sebastiana Aru Atzori

Trip Sardinia vi porta alla scoperta notturna di uno degli scenari più suggestivi di Cagliari: la Sella del Diavolo. Natura, storia e panorami mozzafiato vi si apriranno inaspettatamente in questo luogo unico eppure così vicino.
Sabato 30 Giugno
Durata itinerario: 2 ore e mezzo circa
ore 20:30 spiazzo Calamosca

PREZZO A PERSONA: euro 15,00

PRENOTAZIONE OBBLIGATORIA

L’accompagnamento sarà effettuato da una guida GAE regolarmente abilitata dalla Regione Sardegna; chiedete sempre a chi vi accompagna l’abilitazione all’accompagnamento escursionistico, ne va della vostra sicurezza, oltre che della qualità dell’esperienza.

INFO E PRENOTAZIONI
cell. 3920508181 – mail. info@tripsardinia.com

AVVERTENZE: L’escursione è sconsigliata a bambini piccoli e a persone con disabilità motorie o disfunzioni cardiache

Tag:, , , , ,

Comments Nessun commento »

 

Il tram n.319 per i cagliaritani era un mito. D’estate lo si prendeva per recarsi al mare. Due cagliaritani lo ricordano così: L’allenatore di basket, Beppe Muscas, giovane cestista, lo utilizzava anche in inverno per recarsi agli allenamenti che si svolgevano al Poetto, partendo  dalla fermata del viale Diaz.

Il musicista Sergio Sensi invece lo ricorda così: – “nel 1971 ( avevo 4 anni ) e col bus n. 3 si arrivava vicino alle saline. Fatto un pezzo a piedi, ci  arrampicavamo sul Tram. Eravamo una ventina. Io stavo sulle braccia di Giovanni Sanna ( ex-Vigile del Fuoco, un amico di mio fratello ) e, a tratti, il tram si fermava e il conduttore ( il bigliettaio ) s’inci bogara a son’e corru.”

Questa vettura è la stessa che vedete nella foto in basso (osservare il numero). Mentre a Lisbona i tram circolano ancora , a Cagliari sono ormai diventati solo ferrovecchio abbandonato.

Tag:, , , , , ,

Comments 19 Commenti »

Uno scorcio dello stradone del Poetto come si presentava negli anni ’30 quando al suo posto c’erano le saline e si faceva la raccolta del sale. E’ facile orientarsi attraverso il colle presente nelle due foto.

Tag:, , , ,

Comments 2 Commenti »