In questa seconda parte dell’intervista (guarda la prima), Paolo Racugno racconta di come si sia trovato in mezzo alle bombe che  sono piovute copiose sulla città di Cagliari. Ricorda i momenti drammatici della distruzione della sua casa; il salvataggio di due ragazzine di cui non ha mai saputo più niente; il tentativo di salvare un amico colpito da una scheggia a un passo da lui.

Momenti terribili che non si dimenticano. Oggi, nonostante i suoi cento anni, li ha ancora vivi nella sua mente.

MEMORO – La Banca della memoria

Video importato

YouTube Video

 

Tag:, , , , ,


One Response to “Paolo Racugno: I bombardamenti e lo scampato pericolo (2)”

  1.   Piero_53 Says:

    Visto. Continuo a mandare link ad amici e parenti, anche ai figli perchè possano far vedere i video ai genitori. Che peccato non aver pensato a suo tempo di intervistare e registrare i propri genitori o zii, con le loro memorie storiche…non siamo nati blogger…

Lascia un commento

Codice di sicurezza: